CONS. MARIO TONINA: SISTEMAZIONE DELLA S.S. 45 TRA GLI ABITATI DI VEZZANO E VIGOLO BASELGA

829

Appena presentata nella seduta consigliare odierna una Question time del cons. Mario Tonina intitolata SISTEMAZIONE DELLA SS 45 BIS GARDESANA OCCIDENTALE TRA GLI ABITATI DI VEZZANO E VIGOLO BASELGA.

“Percorrendo la strada statale 45 bis Gardesana occidentale tra l’abitato di Vezzano e quello di Vigolo Baselga, interessata dalla circolazione dei mezzi provenienti dalle Giudicarie, da Riva del Garda e dalla Valle dei Laghi e, in senso opposto, da Trento, si riscontra tra il km 144,450 e il km 145,500 un tracciato stradale tortuoso” ha esordito Tonina, continuando “In particolare la presenza della curva al km 144,500 circa e di un tratto stradale di larghezza ridotta, più volte luogo di incidenti, e di un’altra curva, quasi ad angolo retto al km 145,450, detta “del palloncino rosso”, rendono particolarmente difficoltoso lo scambio, in particolare dei mezzi pesanti, rappresentando seri pericoli per la circolazione.”

“Visti anche i recenti miglioramenti viabilistici realizzati dalla PAT tra Sarche e Trento” ha sottolineato il consigliere giudicariese “sarebbe auspicabile realizzare alcuni interventi di sistemazione della S.S. 45 bis Gardesana occidentale nel tratto in questione, interessato mediamente dal passaggio giornaliero di oltre 20.000 veicoli.”

“Ciò premesso” ha concluso Tonina “si chiede all’Assessore competente se intenda adottare degli interventi al fine di rendere più sicura la viabilità della S.S. 45 bis Gardesana occidentale tra l’abitato di Vezzano e quello di Vigolo Baselga e, in caso positivo, quali soluzioni vengono ipotizzate e se sono già state programmate.”

Con questa interrogazione ho voluto porre attenzione sul disagio che nel tratto stradale in questione incontrano i numerosi pendolari e turisti che percorrono quella strada, al fine di migliorare, anche attraverso l’adozione di soluzioni non particolarmente costose, la fluidità del traffico.

L’assessore Gilmozzi ha spiegato che, come evidenziato dal cons. Tonina le azioni sulla sicurezza in questo caso siano rivolte alla soluzione puntale di specifiche problematiche, con interventi in economia e tempi realizzativi abbastanza rapidi. “Il tratto di strada in questione” ha specificato Gilmozzi “presenta problematiche relative alla larghezza della sede stradale: pertanto il Servizio competente ha preso contatto con i proprietari dei terreni a bordo strada e conta nel corso corrente anno di dare il via alla modifica delle curve e all’allargamento della sede, compatibilmente con gli stanziamenti di bilancio e la progettazione. In conclusione, il Servizio preposto sta seguendo da vicino gli sviluppi e sta lavorando per raggiungere il prima possibile l’obiettivo richiesto. Importante sarà ovviamente la concertazione con i proprietari dei terreni di fianco alla strada.”

Soddisfatto in replica il cons. Mario Tonina che ha ringraziato l’assessore Gilmozzi per la grande disponibilità e attenzione sempre dimostrata “In questi anni mi sono spesso occupato di viabilità sollecitando, in particolare, interventi di miglioramento della Strada Statale 45 bis – Gardesana occidentale – in particolare tra Sarche e Trento. A partire proprio dalla richiesta di un intervento per l’adeguamento della viabilità in località Sarche – che poi ha portato alla realizzazione della rotatoria -, della richiesta di un intervento all’altezza del bivio per Terlago e, più recentemente, ho voluto porre attenzione sul disagio che incontrano, in prossimità del viadotto, i pendolari che si recano quotidianamente a Trento provenienti dalle Giudicarie e dall’Alto Garda e Ledro.

Tutte le mie richieste sono state sempre occasione di riflessione, e hanno portato all’individuazione di soluzioni; proprio a questo proposito colgo l’occasione per ringraziare l’Assessore e tutto il Dipartimento Infrastrutture e mobilità – Servizio Gestione strade -, sottolineando ancora una volta che anche con meno risorse si possono e si devono individuare e realizzare soluzioni che consentono di migliorare la viabilità esistente. Giustamente l’assessore ha anche ricordato che deve esserci, in questo caso, la disponibilità dei proprietari dei terreni vicini alla strada, ma sono certo che anche questi cittadini sapranno essere attenti e compartecipare alla soluzione.”

Qui copia Question Time VIABILITA’ TRA VEZZANO E V. BASELGA – CONS. TONINA