GRUPPO UPT: LEGGE CULTURA, RAGGIUNTO BUON RISULTATO

1003

Il Gruppo Consiliare dell’UpT esprime soddisfazione per l’approvazione, avvenuta nella giornata di ieri, della nuova legge provinciale sulle attività culturali.

Come dichiarato anche dall’assessore competente Tiziano Mellarini – a lui e alla Presidente della commissione Lucia Maestri vanno i nostri ringraziamenti e congratulazioni – il testo finale approvato dall’Aula rappresenta un positivo riordino del sistema culturale trentino che siamo certi saprà supportare i futuri cambiamenti che si renderanno necessari e garantire la profonda efficienza ed efficacia di tutto il comparto culturale, fattore determinante dello sviluppo sociale ed economico-turistico di tutto il Trentino.

La norma approvata propone, da un lato, un modello organizzativo di base capace di produrre economie di scala e razionalizzare il quadro burocratico amministrativo; dall’altro, il mantenimento della programmazione in capo ai singoli musei, consentendo di valorizzarne il dinamismo e la specificità. Infine il dialogo tra direttori e assessorato e tra presidenti dei singoli cda, assessorato e direttori, permetterà anche alla politica di fare scelte partecipate su progetti concreti, assegnando agli stessi le risorse umane e finanziarie necessarie.

La forma organizzativa che sarà conseguentemente decisa –  potrebbe essere un’agenzia – dovrà garantire la massima flessibilità e snellezza.

Il risultato è il frutto di una mediazione intelligente, non scontata all’inizio della discussione, messa in campo da maggioranza e opposizione in una dialettica positiva che sempre dovrebbe caratterizzare le sedute consiliari.


 

cons. Gianpiero Passamani

cons. Pietro De Godenz

cons. Mario Tonina


 

Trento, 5 ottobre 2017