STAVA, NON DIMENTICHIAMO

1411
Tesero Papa Giovanni Paolo II in preghiera sul cimitero di San Leonardo 17 luglio 1988. foto: fondazione Stava onlus

Oggi vogliamo ricordare e pregare per le 268 persone scomparse nel disastro di Stava del 19 luglio 1985.

La memoria è patrimonio prezioso da preservare, ancora di più nel periodo storico che stiamo vivendo, dove la velocità è la cifra di tutto a discapito della riflessione e, spesso, del rispetto.

Alla nostra comunità trentina, a tutti noi, spetta il dovere morale di essere custodi di una memoria collettiva che ha avuto in Stava uno dei momenti più tragici in assoluto della sua storia recente e che ci impegna ad evitare che eventi simili possano riaccadere.

 

Trento, 19 luglio 2019

cons. Pietro De Godenz e tutta l’ Unione per il Trentino