CONS.DE GODENZ: ANIMALI PREDATI DA GRANDI CARNIVORI, PAT SGRAVI ALLEVATORI DAL RECUPERO E ATTIVI TAVOLO CONFRONTO

25

Purtroppo le predazioni da parte dei grandi carnivori, soprattutto orsi e lupi, su tutto il territorio provinciale sono diventate parte costante e quasi quotidiana della cronaca e l’onere per il recupero, il trasporto e lo smaltimento risulta essere completamente a carico degli allevatori.
Gli stessi quindi non solo sono sottoposti allo stress per il recupero degli animali sani scappati alla predazione e per la cura di quelli feriti, ma hanno anche quest’ulteriore aggravio che potrebbe essere, almeno in parte, gestito dal Servizio Forestale sollevando così gli allevatori almeno da questo onere.
La sensazione è che con la giusta dose di buon senso si potrebbe giungere ad un confronto al fine di tutelare tutti gli attori interessati, ricordando comunque come il corpo forestale della Provincia stia già lavorando attivamente coadiuvando gli allevatori; tutto ciò premesso si interroga l’assessore competente per sapere se intenda attivare un tavolo di confronto con tutti gli attori interessati al fine di sgravare gli allevatori dall’onere di recupero, trasporto e smaltimento delle carcasse degli animali predati.

Questo il testo della interrogazione a risposta immediata appena presentato in aula dal Consigliere De Godenz.

“inoltre” ha aggiunto De Godenz “voglio sottolineare come spesso si parli, anche in quest’aula, della vicinanza agli allevatori: ecco questo ritengo possa essere un modo per dimostrare una vera vicinanza, agendo per aiutarli. Concordo con la Giunta sulla necessità di rivedere e organizzare al meglio i rapporti sui territori tra allevatori, forestali e veterinari e credo che quanto propongo potrebbe essere un buon punto di partenza in tal senso.”

Rispondendo, il Presidente Fugatti ha spiegato come “in ogni modo possibile il Corpo forestale provinciale svolga il proprio ruolo a sostegno dei territori e delle categorie, compresa quella degli allevatori, in piena collaborazione con veterinari e proprietari degli animali ” e ha poi aggiunto “risponde sicuramente al vero come la gestione di pascoli e animali e delle predazioni sia tema assai complesso, per il quale la Giunta trova sicuramente positivo ogni altro confronto possibile, quale, ad esempio, il tavolo auspicato dal consigliere interrogante”

In replica Pietro De Godenz ha ringraziato e ha voluto “ribadire ancora la necessità di fattivo un aiuto agli allevatori e di un confronto positivo con loro i quali, anche a causa della terribile crisi che stiamo vivendo, hanno davvero bisogno di ogni concreto intervento. Sappiamo come sia traumatico per chi tutti i giorni li alleva e sta con loro, perdere animali. Inoltre, sappiamo anche come la positiva collaborazione appena riportata dal Presidente non sia così automatica e come la gestione degli animali predati possa risultare molto difficile. Sono pertanto contento dell’apertura dal Presidente poichè mettere attorno allo stesso tavolo allevatori,forestali e veterinari e trovare come farlo in maniera univoca per tutta la Provincia sarà, ne sono convinto, un viatico positivo alla soluzione di molti problemi a partire da quello trattato oggi, ma non solo” ha concluso De Godenz